FUNGHI DELLA VAL DI SCALVE
di Manfredo Bendotti (detto Mago) e A.M.B. Villa d'Ogna

Nome scientifico

Nome volgare
Amanita citrina (Schaeffer) Persoon
CAPPELLO:

40-140 mm. Emisferico quindi convesso in fine appiattito, con tempo umido liscio e viscoso, ricoperto da placche irregolari da biancastre a ocracee, di colore giallo citrino, giallo verdognolo.

LAMELLE:

libere, fitte, irregolari, biancastre o crema-giallastre.

GAMBO:

50-140x8-18 mm. Cilindrico, pieno, poi cavo, bianco o giallastro, terminante con un grosso bulbo, con lembi di volva.

ANELLO:

membranoso, pendulo, bianco o giallastro.

CARNE:

bianca o leggermente color citrino sotto la cuticola, consistente. Sapore sgradevole, odore di rapa.

HABITAT:

nei boschi di latifoglie e di conifere, anche in tardo autunno.

COMMESTIBILITA'

non commestibile.

Programmazione: Software & Technology Information - Foto Giorgio  www.scalve.it

<>funghi della Valle di Scalve<>

www.scalve.it