FUNGHI DELLA VAL DI SCALVE
di Manfredo Bendotti (detto Mago) e A.M.B. Villa d'Ogna

Nome scientifico

Nome volgare
Boletinus cavipes (Klotzsch ex Fries) Kalchbrenner boleto dal piede cavo
CAPPELLO:

80-120 mm. Poco carnoso, conico-convesso con umbone centrale, molto peloso, di colore bruno-rosso ferruginoso.

GAMBO:

50-80x10-15 mm. Cilindrico, sempre cavo, da cui il nome "cavipes", lanoso sulla superficie e alla base leggermente ingrossato, dello stesso colore del cappello. E' ben evidenziata sempre la zona anulare.

TUBULI:

corti, decorrenti, poco separabili dal cappello, gialli poi olivastri.

PORI:

grandi, angolosi, disposti a raggiera.

CARNE:

giallastra, piuttosto elastica nel cappello, fibrosa nel gambo.

HABITAT:

esclusivo dei boschi di larice.

COMMESTIBILITA':

edule.

Programmazione: Software & Technology Information - Foto Giorgio  www.scalve.it

<>funghi della Valle di Scalve<>

www.scalve.it