MADONNINA di COLERE
COMITATO PER LE CELEBRAZIONI DEL 350° ANNIVERSARIO DELL'APPARIZIONE DELLA MADONNINA DI COLERE
C/o Parrocchia di Colere - Via del Camposanto 5 - 24020 COLERE - Addetto Stampa Tel. 035 964011

La Nostra Madonnina
Informazioni per il 350° Anniversario dell'Apparizione della Madonnina di Colere
N. 04 -  20 aprile 2004

ANDATE AVANTI ALLA GRANDE!
Cari figli,
siete partiti alla grande con i festeggiamenti per il mio 350° anniversario dell’Apparizione presso le Fontane al Dezzo di Colere! Grazie molte! Ho visto che c’è entusiasmo da parte di tutti, le mamme, i papà, i giovani, i bambini...
E’ bello tutto quanto avete in programma per far ricordare la mia visita al vostro paese e la guarigione del pastore di Borno il 2 luglio 1654. Ancora, dopo 350 anni, mi ricordate! Nulla hanno potuto farmi dimenticare: nè le guerre, nè le ideologie, nè la povertà, nè la cancellazione del mio luogo sacro con il disastro del Gleno. La fede non si accantona nè si demonizza.
I tempi sono cambiati, ma voi coleresi siete ancora lì a ricordarmi. Grazie a tutti, anche ai lontani, che aspetto come una buona madre, come tante persone passate nel mio Santuario.
Come ogni madre che ama i propri figli, Vi invito ad essere sempre più “veri cristiani” anche nel nostro tempo. Tutte le volte che sono apparsa sulla terra ho sempre raccomandato 3 cose: PREGHIERA, PENITENZA, PERDONO. Sono i mezzi che i cristiani conoscono da duemila anni, per avere e godere la vera felicità umana.E voi, miei cari figli, come esaudite questi miei tre desideri?
LA PREGHIERA comunitaria e familiare come una volta... la S. Messa domenicale... il Santo Rosario.. Siamo ancora nel tempo pasquale. Quanti sono ancora lontani dalla confessione e dalla comunione almeno annuale!
LA PENITENZA non è più di moda, anche se il digiuno e la rinuncia sono ancora il mezzo più efficace per convertirsi, rinunciando a qualcosa di troppo “caro” come la Tv, per incontrare più volte Dio...
IL PERDONO pratico di chi trova difficoltà a relazionarsi con il vicino, con il fratello, con la moglie, con i figli grandi e piccoli...
Mi fanno tanto piacere gli archi di rami di pino, le rose che state preparando, le fiaccole, gli stendardi. Contano anche i segni ed i simboli esteriori. Ma vorrei da voi la pratica concreta della preghiera, della penitenza e del perdono.
In questi 350 anni io ho fatto la mia parte e continuerò a farla. E voi? Mi volete ascoltare? Se sì, facciamo un patto? Un patto che è stato fatto anche in passato e che io ho sempre onorato!
Vi aspetto tutti, ma proprio tutti, miei cari figli coleresi veri!
La Vostra Madonnina

VOCI E STRUMENTI IN LODE A MARIA
E’ stato un concerto emozionante, caloroso quello che ha visto l’esibizione di cantanti e strumenti per celebrare Maria. Il tenore Manuel Minelli con la flautista Alice Morzenti componenti dell’Orchestra Gianandrea Gavazzeni di Bergamo hanno presentato, insieme al baritono Aquilino Belingheri le più note Ave Maria del repertorio classico. “Cantamaria” era il titolo del recital che è stato intervallato con racconti di alcune grazie che la Madonnina ha fatto ad abitanti di Colere e da poesie mariane recitate dal conduttore della serata. Un’ora di forti emozioni, di entusiasmo e di attenzione senza fiato. L’organista Flavio Piantoni ha accompagnato tutti i canti e i brani musicali sotto la regia del Maestro Marco Magri che si è esibito anche alla tromba. E’ un bel modo per onorare la Madonnina, attraverso l’arte della musica!

I COMITATI DELLE FRAZIONI PER I FESTEGGIAMENTI!
Per avere referenti nelle singole frazioni, pubblichiamo i nomi delle persone che hanno accettato l’incarico di portare avanti l’organizzazione degli eventi nelle singole frazioni:
TORTOLA/ZANOLI: Carla, Marcella, Marina
CARBONERA: Carmen
VALZELLA/MAGNONE: Pierina, Monica, Maria, Nina
GROMO/VALLE: Martina, Lidia, Alice, Ofelia
CASTELLO/VALLE SPONDA: Marinella, Pina, Giuliva, Barbara
Si invitano tutti a prendere contatto con le incaricate per tutta l’organizzazione.

CONSACRATI ALLA MADONNINA
Il Santuario era gremito come nel giorno della Festa della Madonnina. Non c’erano le bancarelle e fors’anche per questo la riapertura primaverile del Santuario il lunedì dell’Angelo ha vissuto momenti di raccoglimento e di preghiera speciali. La celebrazione della S. Messa ha visto l’omelia sostituita dalla commovente testimonianza di Giuseppe Belingheri che ha ricevuto numerose grazie nei campi di concentramento nazisti e successivamente in ospedale. Sono stati benedetti gli oggetti che d’ora innanzi saranno disponibili per onorare e pregare la nostra Madonnina. Mancavano da qualche decina d’anni. Corale è stata la consacrazione di tutti i coleresi alla loro Madonnina, attraverso la lettura tutti insieme dell’apposita dichiarazione distribuita ai presenti. La Corale ha infine accompagnato la Comunione con il canto dell’Inno della Madonnina eseguito per la prima volta. Una composizione nel testo e nella musica tutta colerese, che accompagnerà tutte le feste dedicate alla nostra Madonnina. I coleresi hanno risposto alla grande all’invito di ritrovarsi insieme nel Santuario della loro Madonnina.

IL 2 MAGGIO ARRIVA LA MADONNINA A COLERE!
Tra un paio di settimane la nostra Madonnina arriverà in paese. E’ il momento di accoglierla come si merita. Lo stendardo con l’immagine del miracolo del 2 luglio 1654, che la sig.ra Mirella ha interpretato egregiamente, passerà tra le nostre case, giungerà nelle nostre contrade.
La Madonnina arriverà in paese DOMENICA 2 MAGGIO 2004.
Il programma prevede:
Ore 20,30: Ritrovo di tutti i coleresi al Santuario della Madonnina.
Benedizione del Libro delle Preghiere e della Ceramica con la riproduzione dell’Apparizione che saranno distribuiti in tutte le famiglie di Colere.
Breve preghiera comune prima della formazione del corteo di auto che accompagnerà lo Stendardo e la Corona d’oro della Madonnina fino a Colere
Arrivo del corteo di auto all’inizio di Colere in corrispondenza dell’arco di ingresso.
Saluto di un bambino alla Madonnina che per la prima volta viene fisicamente a visitare Colere.
Processione lungo la Via Valle e la Via Tortola con canti e preghiere, fino alla Chiesa Parrocchiale.
Canto dell’Inno della Madonnina. Racconto di una grazia ricevuta per intercessione della Madonnina e Santa Benedizione.
Ogni frazione del nostro paese Le renderà il giusto onore con un programma speciale, di fede e di gioia comunitaria Vi presentiamo le iniziative che sono state messe in cantiere nella prima settimana, a cura dei contradaioli di Tortola e Zanoli. Ovviamente tutti possono intervenire alle singole iniziative svolte nelle singole contrade..
TORTOLA E ZANOLI (con concentramento nella Parrocchiale). Incaricate: Carla, Marcella e Marina. Gli incontri sono previsti ogni sera in Parrocchia elle ore 20,30
Lunedì 3 maggio: Recita del S. Rosario meditato con il racconto di grazie ricevute.
Martedì 4 maggio: Il Santo Rosario animato da lavoretti e racconti proposti dai ragazzi
Mercoledì 5 maggio: Breve Fiaccolata con preghiere mariane sull’antico percorso del Custèl
Giovedì 5 maggio: Il S. Rosario nei misteri illustrati da diapositive di grandi artisti, con il ringraziamento di un miracolato della Madonnina.
Venerdì 6 maggio: Serata a sorpresa
Sabato 7 maggio: Ringraziamento alla Madonnina in Parrocchia. Subito dopo, sul sagrato, Canti tradizionali mariani di ieri e di oggi con la partecipazione del pubblico e festa per tutti.

IL TERZO CENTENARIO DELLA APPARIZIONE
Per il terzo centenario dell’apparizione della Madonna, i coleresi con molto entusiasmo hanno deciso di celebrarlo non solo con solenni funzioni e pellegrinaggi, ma anche e soprattutto:
Col porre sul capo della statua miracolosa una corona d’oro
Con l’arricchire il campanile del santuario con un bel concerto di campane
Col ricostruire l’antica fontana dell’acqua miracolosa
Tutto questo richiedeva naturalmente nuove e grandi spese, ma ormai è una tradizione di questa gente laboriosa generosa e ricca di sentimento religioso di non guardare a spese e sacrifici quando si tratta della loro Madonnina.

LA CORONA D'ORO
La prima opera che si pensò per celebrare i 300 anni fu quella di incoronare l’immagine della Madonnina con una corona d’oro.
Tutto il clero e tutti i sindaci della valle erano d’accordo nel fare la domanda per ottenere la desiderata incoronazione della Madonnina.
Appena il parroco comunicò a tutti gli abitanti di Colere che Mons. Vescovo aveva accolto con molto entusiasmo la domanda per l’incoronazione e che proprio lui avrebbe compiuto la solenne funzione, si iniziò a raccogliere i mezzi per attuare l’opera progettata. Giorno per giorno affluirono al parroco offerte dall’Italia e dall’estero.
Molti portarono oggetti d’oro ed argento, che a quei tempi era un sacrificio enorme non solo per il loro valore ma perchè si trattava anche di carissimi ricordi.
La domenica 18 aprile venne assegnato l’onorevole ufficio di Padrino e Madrina della corona. Toccò ai futuri sposi Belingheri Adele e Roberto Rouiller i quali offrirono la somma di L. 350.000.
Anche il comune di Borno inviò un offerta perché il miracolato Bartolomeo Burat, veniva appunto da Borno. La costruzione della corona venne affidata alla ditta Giuseppe Zanchi di Bergamo.
La corona è composta da 5 pannelli che raffigurano i 5 misteri gaudiosi. Si sono scelti questi specialmente per il fatto che la Madonna apparve il 2 luglio giorno in cui si celebra la visita di Maria a S.Elisabetta.
La corona è tutta d’oro e pesa quasi 7 etti e la spesa era di L.700.000.
Nei prossimi numeri illustreremo gli altri 2 grossi interventi realizzati nel 300° anniversario dell’Apparizione, celebrato nel 1954.
Alice

GIORNATA ECOLOGICA AL SANTUARIO
L’oratorio organizza la pulizia del prato e del bosco nei pressi del Santuario della Madonnina così da rendere ancora più bello il luogo dell’Apparizione. Sarà un modo per aspettare l’invasione del prossimo 2 luglio!
Chi volesse partecipare all’iniziativa con i ragazzi dell’oratorio, è pregato di farsi trovare presso l’oratorio lunedì 29 aprile alle ore 14.00 per partire tutti insieme a compiere un bel gesto ambientalista e anche di onore alla Madonnina.
Korin

LETTERA AGLI EMIGRANTI NEL MONDO
Quest’anno, come tutti gli altri anni, il 2 luglio 2004 si festeggia il 350’ anniversario dell’apparizione della Madonna al Santuario. Sarà un anno speciale.
La Madonnina di Colere ha accompagnato e protetto tante persone bisognose; è stata vicina a noi e a voi emigranti. Siamo certi che non avete dimenticato la nostra protettrice.
Quest’anno si è pensato di riunire tutti gli emigranti al Santuario di Colere in una data speciale.
Il tema conduttore di questa ricorrenza è:
”COLERE INCONTRA I SUOI EMIGRANTI” ed è fissato per il 15 agosto 2004.
Tornerete a rivedere il vostro paese ma soprattutto il santuario della Madonnina alla quale sono legati tanti momenti della vostra vita.
Fate sapere ai vostri parenti l’intenzione di venire alla festa, oppure comunicatelo alla Parrocchia per scritto. L’indirizzo è:
Parrocchia di Colere (Bg) Italy.
Email:www.43walter@virgilio.it
Se volete tenervi informati su cosa sta succedendo a Colere per questa importante ricorrenza, potete consultare il sito internet
www.scalve. It/madonnina
Riassunto da Laura & Alessia

ANNIVERSARIO IN SANTUARIO
La Ditta Bettoni celebra il 25° anno di attività. Costituita 25 anni or sono da Tarcisio Bettoni di Azzone, l'azienda si è sviluppata in Valle di Scalve e fuori, a dimostrazione delle capacità imrpenditoriali che caratterizzano gli scalvini "grintosi" che non si fermano con le mani in mano. Per celebrare il 25° di attività, sabato 1 maggio alle ore 18,30 l'azienda ha organizzato una celebrazione liturgica al Santuario della Madonnina per dire grazie. Grazie alla Madonnina per la protezione che ha voluto dare a queste attività produttive ma grazie anche a tutti i dipendenti, collaboratori e familiari di ieri e di oggi, che hanno contribuito alla crescita dell'azienda. Saranno ricordati anche i defunti e gli ex dipendenti, gran parte dei quali sono di Colere.L'avvenimento verrà ricordato anche con altre iniziative promosse dalla Bettoni Srl che ha sede a Dezzo.

FINALMENTE IN VENDITA ARTICOLI RELIGIOSI DELLA MADONNINA
Vogliamo informarvi che durante tutti i sabato sera in occasione della celebrazione della S.Messa presso il Santuario, si potranno acquistare vari oggetti di devozione e ricordini da conservare in ricordo dell’Apparizione.
Si può scegliere tra corone da 50 Ave Maria o coroncine da 30 oppure una corona più particolare da scegliere fra quelle profumate ai petali di rose. Ci sono portachiavi, bellissimi quadretti da appoggiare,originali portapenne da scrivania attaccati a dei quadretti sempre rappresentanti l’Apparizione, particolari libricini con i misteri abbinati ad una corona profumata, classiche immagini sottovuoto della Madonnina avvolta nella neve e poi penne, medagliette e oggettini vari...
Inoltre verranno distribuite in omaggio delle immaginette che rappresentano il momento dell’Apparizione, con la preghiera speciale alla nostra Madonnina.
Korin 

LA PRIMA NOVENA
Il 3 maggio un gruppo di donne di Colere inizia una Novena che da anni si ripete all’inizio del mese dedicato a Maria. Quest’anno la novena, anzichè svolgersi recandosi al Santuario, verrà fatta nella Chiesa Parrocchiale davanti allo stendardo che arriverà in paese il giorno prima. L’appuntamento per tutti coloro che si vogliono aggregare a questo gruppo è per le ore 5,30 del 3 maggio in Chiesa

VOLONTARI CERCANSI CON URGENZA
Si stanno avvicinando i momenti più significativi delle manifestazioni che caratterizzeranno questo 350° Anniversario dell’Apparizione della Madonnina: l’arrivo della Madonnina a Colere dal 2 maggio in avanti. SERVONO URGENTEMENTE UOMINI DISPONIBILI per varie mansioni che serviranno per abbellire il paese e fare in modo che la Madonna abbia gli onori che merita. In particolare servono gli uomini che allestiscano gli addobbi in rami di pino lungo le strade, che siano disponibili per preparare le luminarie come si facevano un tempo, per i servizi di trasporto, per la distribuzione di materiale e tante altre cose. Le donne si stanno già dando da fare. Si cercano pensionati e giovani che dedichino un pò del loro tempo libero alla Madonnina. Chi se la sente, può prendere contatto con Colomba oppure con gli incaricati delle singole contrade oppure presentarsi nei luoghi dove si stano svolgendo i lavori.

CONTINUA LA RACCOLTA DEI SEGNI DI GRAZIA
Continua la raccolta di testimonianze provenienti da tutti coloro che ritengono di essere stati meritevoli di Grazia Ricevuta dalla Madonnina. Romano Belingheri riceve queste testimonianze scritte oppure provvede a redigere il testo sulla base del racconto dei protagonisti o loro parenti. I Miracoli della Madonnina saranno oggetto di una apposita pubblicazione una volta che sarà completata la raccolta.

www.scalve.it