Quando la pendenza del terreno diminuisce, la forza devastante dell’acqua cala e lascia depositare i detriti trasportati riempiendo l’alveo del fiume o torrente. Alla successiva piena, se non dragato strariperà, creando spiacevoli inondazioni. Purtroppo anche la valle di Scalve non è indenne a questo fenomeno.