Minestra con erbe spontanee
Sciupècc, sclarèse (salvia selvatica), sciupitì e ortiche circa 100g.
Procedere come per fare una classica minestra di verdure, utilizzando però quelle erbe che crescono nei nostri prati a primavera.
A piacere: prima di scodellare, sbattere con una frusta l'albume dell'uovo, incorporarlo al bordo e lasciar cuocere ancora per un paio di minuti.

 

Frègaroi (minestra di latte con pasta fatta di farina bianca)
Ingredienti e preparazione:
Portare ad ebollizione un litro di latte; su un tagliere, predisporre un po' di farina di frumento, inumidirla con del latte, formare dei "rotolini" di pasta e immergerli del latte facendo ribollire appena 15-20 minuti.

 

Minestra d'orzo
Ingredienti:
sale e dado
acqua
un piedino di maiale
mezzo etto d'orzo o per ogni persona
verdure come per il minestrone, ma in quantità inferiore

Preparazione:
preparare uno soffritto con burro, cipolla e una battuta di lardo. Quando tutto è bene arrotolato aggiungere l'acqua necessaria, il sale, il dado e il piedino di maiale diviso a metà (così cuocere meglio). Far bollire per mezz'ora circa quindi mettere la verdura lavata e tagliata a pezzetti. Nell'ultima mezz'ora di cottura giungere anche l'orzo. Quando la minestra viene emessa nei piatti, vi si aggiunge il formaggio grattugiato.

Per l'orzo è molto importante osservare alcune regole.
Bisogna metterlo a bagno nell'acqua almeno la sera prima e cambiargliela due o travolte fino a che perda il suo aspetto lattiginoso.

 

Minestra di latte e polenta (Pelocor)
Preparazione:
Portare ad ebollizione del latte salato (la quantità dipende dal numero delle persone e dall'appetito).
Preparare intanto dei dadi di polenta fredda (anche avanzata) che verranno cosparse di farina bianca per rendere il latte leggermente denso. Versare nel latte bollente e lasciar cuocere dieci minuti.

 

La Trippa
Ingredienti:
kg. 1,5 di trippa tagliata a pezzi
kg. 1 di verdura mista: carote, patate, fagioli borlotti, verza, bietole, sedano, cipolla, zucca, lardo, olio, sale.

Lavate bene la trippa e tagliatela a quadretti. In una terrina con olio e lardo soffriggete la cipolla, poi aggiungete le verdure che avete precedentemente lavate e tagliate a pezzetti. Quando queste sono ben rosolate, aggiungetevi dell'acqua il sale e la trippa. Lasciate bollire per due ore e mezzo circa. Mezz'ora prima del termine della cottura, versate nella terrina una scatola di pelati da mezzo chilo, due tavolette di dado da brodo e un pizzico di pepe. Condite la trippa, prima di servirla, con formaggio Grana Padano
Vino consigliato:
Merlot della Bergamasca '99 T. Castello
Chianti classico Carobbio Az. Ag. Carobbio

Copyright:
FOTO GIORGIO

www.scalve.it