Articolo tratto da "L'Eco di Bergamo" 3 febbraio 2009
Norcini: corso alla ricerca del salame doc

È un successo il corso per norcini che, su iniziativa della Comunità montana scalvina, del Centro di formazione professionale di Vilminore di Scalve e con il sostegno della Provincia, garantisce ad una quindicina di partecipanti la possibilità di apprendere metodi e tecniche della preparazione di salumi. Le lezioni, a cadenza settimanale, si svolgono nei locali del macello adiacente la Latteria Sociale montana di Scalve, con sede a Vilmaggiore, realtà produttiva che si occupa della gestione concreta del corso. Se per la parte teorica ci si affida alla competenza di medici veterinari incaricati dall'Asl (in particolare del responsabile tecnico del corso Giovanni Albrici) per il settore pratico ci si affida alla competenza di “vecchi norcini” coordinati da Tranquillo Arrigoni, di Teveno. “Scopo del corso, oltre a quello di trasferire ai partecipanti quanto tramandato nell'antica arte di lavorare la carne di maiale, è anche definire come dovrà essere prodotto un salame tipico della Valle di Scalve - spiega Gerardo Luciano Bettoni, presidente della Latteria Sociale scalvina -. Sarà di sicuro un prodotto di alta qualità e genuinità come del resto lo sono la formaggella e tutti gli altri formaggi che produciamo”.
F. Bar.

www.scalve.it