Articolo tratto da "L'Eco di Bergamo" 10 febbraio 2009
Sacchi gialli, raccolta da perfezionare

I sacchi gialli servono per raccogliere la plastica, ma in Valle di Scalve in troppi li usano per metterei altro materiale. Per evitare che l'impegno della raccolta differenziata venga vanificato da involontari conferimenti non conformi, Setco, la societÓ che anche in Valle di Scalve si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti, ha predisposto un depliant in cui si ricorda quali materiali debbano essere inseriti nel sacco giallo. Dalle ultime analisi risulta infatti la presenza di frazione estranea oltre i limiti consentiti, per cui non Ŕ stato possibile avviare il materiale raccolto al recupero e, di conseguenza, alla societÓ non Ŕ stato riconosciuto alcun corrispettivo. Nel depliant viene specificato che nel sacco giallo si possono inserire bottiglie di acqua minerale, succhi e bibite, olio e latte; flaconi e dispensatori di sciroppi, creme, salse e yogurt; vaschette porta-uova e per alimenti; cassette per prodotti ortofrutticoli; flaconi per detersivi, saponi, prodotti per l'igiene, cosmetici, acqua distillata; buste e sacchetti per alimenti. Per qualsiasi chiarimento contattare Setco allo 0346.25282.
F. Bar.

www.scalve.it