www.scalve.it

BREVE CORSO DI FOTOGRAFIA PER PRINCIPIANTI

di Roberto Urbinati e Piergiorgio Capitanio

 

Introduzione

Breve storia della
fotografia

INDICE ANALITICO
A
Angolo di campo
ASA

C
Campo
-Angolo di campo
-ProfonditÓ di campo
-ProfonditÓ di campo e lettura dell'obiettivo
-ProfonditÓ di campo e diaframma
-ProfonditÓ di campo e obiettivi
Cornea
Cristallino

D
Diaframma

-Misura del diaframma
-Numero di diaframma
-Relazione col tempo d'esposizione
-Serie dei numeri
-Diaframma e profonditÓ di campo
DIN

E
Emulsione
E.V.

Esposimetro

F
Filtri correttivi
Flash
Fotocamera
f-STOP
f-STOP incrase
 
Fotografia digitale

G
Gigantografie
Grana

-Grana e messa a fuoco
-Grana e nitidezza
-Grana e sensibilitÓ
-Grana, sensibilitÓ e gigantografie
Grandangolo

 I
Illuminazione artificiale
IntensitÓ della luce
Iperfocale
Iride
ISO

L
Lampade
Lampeggiatore

M
Messa a fuoco

-Messa a fuoco e grana
-Messa a fuoco e ingrandimento
Misura
-Misura del diaframma
-Misura della sensibilitÓ

N
Nitidezza

-Nitidezza e grana
Normale (obiettivo)
Numero di diaframma
Numero guida (N.G.)
 

O
Obiettivo

-Obiettivo e profonditÓ di campo
Occhio
Oculare
Otturatore 

P
Pellicole

-Pellicole lente (definizione)
-Pellicole rapide (definizione)
Pentaprisma
Potere risolutivo
ProfonditÓ di campo

-ProfonditÓ di campo e diaframma
-ProfonditÓ di campo e lettura dell'obiettivo
-ProfonditÓ di campo e gli obiettivi

R
Relazione tra diaframmi e tempi d'esposizione
Retina

S
Scala dei tempi d'esposizione
Scelta del tempo d'esposizione
SensibilitÓ

-Misura della sensibilitÓ
-SensibilitÓ e grana
-SensibilitÓ, grana e gigantografie
Serie dei numeri di diaframma
Specchio mobile
Supporto

T
Teleobiettivo
Tempo d'esposizione

-Tempo d'esposizione con il flash (lampeggiatore)
-Relazione col diaframma
-Scelta del tempo d'esposizione
-Scala dei tempi d'esposizione

Z
Zoom

IL TEMPO D'ESPOSIZIONE

Il tempo d'esposizione Ŕ il tempo ESPRESSO IN SECONDI durante il quale l'otturatore rimane aperto.

SCELTA DEL TEMPO D'ESPOSIZIONE

Il tempo d'esposizione pu˛ essere scelto in base al tipo di soggetto da fotografare oppure in base al tipo di diaframma impostato oppure al tipo di obbiettivo montato.Nel primo caso Ŕ bene usare tempi brevi per soggetti in rapido movimento e tempi pi¨ lunghi per soggetti fermi o comunque lenti. In ogni caso Ŕ bene non dimenticarsi che usando tempi pi¨ lenti del trentesimo di secondo si rischia di avere una foto mossa.
Nel secondo caso il tempo viene scelto come una naturale conseguenza del diaframma impostato (ad esempio per motivi di nitidezza dell'immagine) e quindi si perde la possibilitÓ di adattare il tempo d'esposizione alla velocitÓ di movimento del soggetto; ne deriva che Ŕ bene usare questo criterio solo su oggetti lenti o fermi.
Nel terzo caso Ŕ bene ricordarsi che un teleobbiettivo (avvicinando ed ingrandendo gli oggetti lontani) ingrandisce anche i loro movimenti e quindi i loro movimenti risultano essere pi¨ rapidi del normale. Ad esempio se normalmente si rischia di fare una foto mossa con il trentesimo di secondo con un teleobbiettivo Ŕ pi¨ saggio parlare di centoventicinquesimo se non addirittura di cinquecentesimo. Al contrario il grandangolo rimpicciolisce gli oggetti lontani e quindi anche i loro movimenti e perci˛ si pu˛ parlare di rischio di "mosso" sotto del quindicesimo di secondo.

LA SCALA DEI TEMPI

I tempi sono messi in modo tale da essere scelti in base al diaframma impostato senza dover fare conti eccessivamente complicati.
La scala dei tempi Ŕ:

1   1/2   1/4   1/8   1/15   1/30   1/60   1/125   1/250   1/250   1/500   1/1000

ma sul corpo della macchina sono indicati semplicemente come:

B 1   2   4   8   15   30   60   125   250   500   1000

Dove "B" indica la mezza posa "B" di cui si Ŕ detto parlando dell'otturatore. Nelle macchine che hanno tempi d'esposizione pi¨ lunghi di un secondo (2, 4, 8, ecc.) questi sono posti tra la "B" e l' "1" e sono indicati con un colore diverso.
La serie dei tempi Ŕ messa in modo tale che ogni tempo sia la metÓ del successivo e questo all'unico scopo di avere una scelta tempo - diaframma il pi¨ rapida possibile.

www.scalve.it